La negoziazione

Nella materia del diritto familiare è molto importante che le parti siano ben consapevoli dei propri diritti e dei propri obblighi. Però, oltre a questi, in ogni singola fattispecie sono sempre in gioco numerosi ed interconnessi interessi, sia di carattere generico che con contenuti molto specifici, facenti capo sia alle parti che ai figli. Si tratta di interessi relazionali ed affettivi, ma anche di interessi patrimoniali di varia natura.

Negoziare sugli interessi significa cercare strade che, pur nel rispetto della legge, aprano a soluzioni creative che permettano la maggior soddisfazione possibile per entrambe le parti e per i figli.

Questa possibilità passa attraverso la disponibilità a comprendere il punto di vista dell’altro e lo sforzo di rispettare le sue richieste e i suoi bisogni, anche se non li si condivide affatto.

Il nostro sforzo è quello di cercare insieme al cliente un modo di gestire consapevolmente il conflitto, individuando i suoi interessi più profondi e cercando una via di comunicazione anche quando l’altra parte non appaia inizialmente disponibile.

NEGOZIAZIONE ASSISTITA AI SENSI DELLA LEGGE N.162 DEL 2014

La legge 162 del 2014 prevede che le parti tra le quali sia sorta una controversia possano tentare di trovare una composizione della lite stipulando una convenzione di negoziazione con la quale si impegnano a cooperare in buona fede e lealtà, con l’assistenza degli avvocati, per trovare una soluzione amichevole.

CONTINUA